Ultime dai Campi: Lunedì 23/07/2012

Nelle oscure regioni LID si sono disputate Lunedì due epiche partite del nostro sport preferito, il BloodBowl.

La prima partita è stata un derby elfico fra i Sons of Light di Alan Alberodoro e i Red Runners di Jack Ventochesoffia. Un apertura brillante con una meta per ogni squadra nei rispettivi primi due turni lasciava intravedere una partita con moltissimi TouchDown e voci di corridoio mormorano di alcuni strani discorsi svoltisi a metà strada fra le due panchine: “Allora facciamo così: noi attacchiamo sempre sulla destra e voi sempre sulla sinistra, facciamo 4 touch down a testa e poi ci giochiamo la partita sull’ultimo“. La voce è girata tra gli spalti fino ad arrivare rapidamente agli allenatori delle altre squadre che hanno subito urlato allo scandalo e al “bloodbowl-opoli”. Così per non destare sospetti di brogli i due allenatori hanno desistito per questa partita e si sono menati alla vecchia maniera. Il risultato finale è stato comunque un interessante 3 a 2 per i cugini ricchi di città, i Sons of Light.

 

La seconda partita è stata una di quelle da mettere negli annali: si è disputata tra gli elfi oscuri Naggaroth Ravens allenati da Barbas Aratoga contro i goblin della 26° Suicide Brigade di Malu “Il Trabbone”. Già dal primo turno, i goblin schierano il loro star player “palla e catena” e nel proseguo della partita molti hanno ipotizzato che fosse stato dopato come un cavallo. Ad ogni Run, i goblin saltavano in avanti come impazziti e “palla e catena” seccava un elfo oscuro ad ogni turno. Una vera carneficina! A metà del secondo tempo si è rischiata la cosidetta “tecnicality“, ossia vittoria tecnica per impossibilità di schierare almeno 3 uomini sulla linea di Scrimmage. L’allenatore degli elfi, non si sà se per sprezzo verso i suoi ragazzi o semplice sbronza apocalittica, continuava a mandare i suoi ragazzi alla carica. La partita si chiude con un 2 a 1 per i goblin, tra i complimenti degli altri allenatori per il coraggio e la perseveranza degli Elfi Oscuri, e tra i fischi per i Goblin che non si sà come ma sicuramente in qualche modo hanno “trabbato”!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *